COOP
TELETU'

Stampa questa pagina stampa articolo Invia articolo invia articolo

  • Favorites
  • Yahoo MyWeb
  • OKNotizie
  • Google Bookmarks
  • StumbleUpon
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • Twitter
  • condividi:

E-book, ecco i 9 modelli più diffusi a confronto

Le caratteristiche dei lettori digitali: il numero lo potete già acquistare in Pdf.

L’ultimo gioiellino di casa Apple si chiama iPad, e promette di sparigliare le carte nel mondo degli e-book.
In attesa che arrivi in Italia, e magari anche nella speranza che il prezzo si abbassi - per ora la versione base viene venduta a 499 dollari - come se la cavano i “vecchi” concorrenti?
Lo svela Il Salvagente in edicola domani (che potete acquistare già ora, in anteprima nel nostro negozio on line nella versione Pdf), con un test in cui Lorenzo Stracquadanio mette a confronto 9 modelli.
Ecco i risultati, esposti sinteticamente nella tabella di seguito.

E-book: 9 lettori a confronto

Sono radicalmente diversi da un netbook, assomigliano esteticamente a un palmare e non c’entrano niente con uno smartphone.
Parliamo degli e-book reader (o più semplicemente e-book), dispositivi elettronici portatili che consentono di leggere un libro in formato digitale.La loro peculiarità risiede nella tecnologia (e-Ink), un inchiostro elettronico che viene “eccitato” elettricamente all’interno dello schermo per visualizzare le parole. Diversamente da un display Lcd che alla lunga affatica l’occhio umano per via delle radiazioni dei pixel, questa tecnologia permette una lettura prolungata del testo senza difficoltà. Allo stesso modo di un libro cartaceo inoltre, maggiore è la luce dell’ambiente esterno, maggiore è la chiarezza delle parole visualizzate; l’esatto contrario di quanto si verifica con lo schermo di un pc la cui visibilità viene compromessa in caso di luce eccessiva.
 

Biblioteca compatta

L’e-book è un prodotto specifico in grado di svolgere una sola funzione in modo ottimale e ciò costituisce il suo punto di forza e allo stesso tempo di debolezza.
“Un e-book non sarà mai lo strumento adeguato per vedere un video o per sfruttare applicazioni ludiche tipiche dei computer - spiega Antonio Tombolini, fondatore di Simplicissimus Book Farm, principale distributore di e-book in Italia  - ma consente di leggere un libro al pari di un testo fisico fatto di pagine, con in più la possibilità di avere centinaia di titoli in un solo apparecchio”.
Gli e-book attuali adottano schermi in bianco e nero con diverse tonalità di grigio a seconda dei modelli, ma “nel corso del 2011 - continua Tombolini - arriveranno i primi esemplari in grado di supportare il colore replicando la tecnologia delle stampanti a getto d’inchiostro”.
Ma quanti sono i modelli in commercio? Si contano circa una decina di apparecchi con caratteristiche simili: display da 6 pollici con risoluzione 600x800, memoria da 2 Gb in grado di contenere circa 1000 libri, 250 grammi di peso e un prezzo che oscilla dai 250 euro ai 280 euro.Noi ne abbiamo provati nove, valutandoli secondo praticità, grandezza dello schermo, peso e funzioni e, naturalmente, prezzi. I risultati, come vedete nelle tabelle, non sono lusinghieri. Pochi i modelli più che sufficienti, troppi quelli che non valgono il costo.
Secondo Tombolini però, “già nel giro di 2-3 mesi i prezzi scenderanno gradualmente sulla fascia 199-230 euro e nei prossimi anni assisteremo all’ingresso della connettività Wi-Fi per comprare contenuti direttamente online”. E proprio quello dei contenuti editoriali è ancora un nodo da sciogliere. Oggi gli e-book vengono venduti con alcuni titoli precaricati (i grandi classici della letteratura come Dante, Petrarca, Manzoni), ma l’offerta almeno sul fronte della narrativa commerciale è del tutto assente.
 

Incertezza e attese

“Il mercato attuale dell’editoria digitale è ancora in una fase embrionale": spiega Cristina Mussinelli, responsabile del settore tecnico dell’Associazione italiana editori. E del resto si parla di una quota di appena lo 0,04%.
Per queste ragioni la maggior parte delle case editrici sta valutando quali investimenti fare e su quale formato puntare visto che nonostante l’ePub sembri in prospettiva essere lo standard di domani, il formato Pdf raccoglie oggi circa il 90% dell’editoria digitale”.In altre parole occorrerà aspettare ancora un po’, forse la seconda metà del 2010, per vedere i primi risultati importanti (Mondadori ha annunciato ufficialmente alcuni giorni fa di voler entrare in questo mercato nel 2011). Alcuni editori comunque hanno già mostrato di muovere i primi passi; tra questi Zanichelli che di recente ha raggiunto un accordo con Kindle di Amazon per rendere consultabili i suoi classici della letteratura.

LE TABELLE: ECCO 9 E-BOOK A CONFRONTO

 
CoolReader Cool-ER
Bookeen Cybook Opus
Booken Cybook Gen 3
Longshine
ShineBook

Schermo
6''
5''
6''
6''
Risoluzione
600x800
8 toni di grigio
 
600x800
4 toni di grigio
 
600x800
4 toni di grigio
 
600x800
8 toni di grigio
 
Memoria
1Gb espandibile fino a 4 Gb con SD
1 Gb su MicroSD
1 Gb su SD
512 Mb espandibile fino a 4 Gb con SD
Peso
178 gr.
150 gr.
174 gr.
180 gr.
Formati supportati
ePub, Pdf, Txt, Rtf, Html, Prc, Fb2
ePub, Pdf, Txt, Html
ePub, Pdf, Txt, Html
ePub, Pdf, Txt, Rtf, Html, Chm
Prezzo
269 euro
249 euro
279 euro
279 euro
Giudizio
buono
mediocre
medio
medio
 
 
 
Iriver E-Book Reader 6’’
BeBook eReader
iLiad 2nd EditionDR1000SKindle
Schermo
6''
6''
8,1''
10,2''
6''
Risoluzione
600x800
8 toni di grigio
 
600x800 n.d.
1024x768
16 toni di grigio
 
1024x1280
16 toni di grigio
 
600x800
16 toni di grigio
 
Memoria
2 Gb - Slot SD
512 Mb espandibile fino a 4 Gb con SD
256 Mb espandibile fino a 8 Gb con CF
1 Gb - Slot SD
2 Gb
Peso
248 gr.
220 gr.
435 gr.570 gr.289 gr.
Formati supportati
ePub, Pdf, txt, Html
ePub, Txt, Pdf, Doc, Rtf, Jpg, Gif, Rar, Zip, Mp3
Pdf, Html, Txt, Jpg, Bmp, Png, Prc
Pdf, Txt, Html, Jpg, Png, Gif, Tiff, Bmp
Azw (proprietario), Pdf, txt, Doc, Jpg, Gif, Png, Bmp
Prezzo
299 euro
299 euro
599 euro
699 euro
259 dollari
Giudizio
buono
scarso
medio
medio
buono
 
 
 
 




Ultimo aggiornamento: 06/02/10

Disdetta, recesso, ripensamento: i moduli per ''liberarsi'' delle compagnie telefoniche

Le lettere da inviare per disdire un contratto non richiesto (e non solo), con l'aiuto di Trovatariffe.

Multa ingiusta? Contestatela

Avete ricevuto una multa ingiusta e pensate di contestarla? Ecco come si presenta l'istanza al Giudice di pace.

Gli indirizzi utili

Authority e dintorni. Questi sono gli indirizzi di cui potreste aver bisogno..

I Portali delle Regioni e altri siti utili

Molte delle Regioni italiane hanno portali "dalla parte del consumatore". Tenerli d'occhio conviene sempre. Assieme agli altri che vi segnaliamo..

ARCHIVIO