CONAD
TELETU'

Stampa questa pagina stampa articolo Invia articolo invia articolo

  • Favorites
  • Yahoo MyWeb
  • OKNotizie
  • Google Bookmarks
  • StumbleUpon
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • Twitter
  • condividi:

Bus e metro, domani sciopero: gli orari città per città

Le fasce di garanzia. Dalle 21 di stasera per 24 ore disagi anche nelle ferrovie.

Franco Pennello
Sarà un martedì nero domani nelle principali città italiane e per tutti i pendolari. Si fermano bus, tram e metro per uno sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale proclamato da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti e Faisa-Cisal che chiedono il rinnovo del contratto nazionale.
E incrocia le braccia anche il personale delle ferrovie dedito alle pulizie, all’accompagnamento notte e alla ristorazione a bordo treno: dalle 21 di stasera per 24 ore.
Le fasce di garanzia saranno rispettate, ma con orari diversi da città a città.


Le modalità di sciopero città per città

Roma: dalle 8.30 alle 17.30 e dalle 20 a fine servizio.
Milano: dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio.
Napoli: dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio.
Torino: dalle 9 alle 12 e dalle 15 a fine servizio.
Venezia-Mestre: dalle 9 alle 16.30 e dalle 19.30 a fine turno.
Genova: dalle 9.30 alle 17 e dalle 21 a termine servizio.
Bologna: dalle 8.30 alle 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio.
Bari: dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 a fine servizio.
Palermo: dalle 8.30 alle 17.30.
Cagliari: dalle 9.30 alle 12.45, dalle 14.45 alle 18.30 e dalle 20 alla fine del servizio.


“Vogliamo un nuovo contratto”    

“Il nostro contratto nazionale è scaduto nel 2007”, fanno sapere i sindacati di categoria. Che chiedono di rinnovarlo per “il consolidamento del processo verso il nuovo Ccnl della Mobilità, elemento fondamentale di stabilità per il risanamento ed il rilancio del settore”.
“La sottoscrizione del contratto – proseguono - rappresenterebbe il riconoscimento del diritto degli autoferrotranvieri alla difesa dell'occupazione, del reddito, della quantità e della qualità del servizio offerto. Senza il trasporto locale non vi può essere la ripresa delle attività economiche per uscire dalla crisi”.


Ultimo aggiornamento: 02/10/12

Disdetta, recesso, ripensamento: i moduli per ''liberarsi'' delle compagnie telefoniche

Le lettere da inviare per disdire un contratto non richiesto (e non solo), con l'aiuto di Trovatariffe.

Multa ingiusta? Contestatela

Avete ricevuto una multa ingiusta e pensate di contestarla? Ecco come si presenta l'istanza al Giudice di pace.

Gli indirizzi utili

Authority e dintorni. Questi sono gli indirizzi di cui potreste aver bisogno..

I Portali delle Regioni e altri siti utili

Molte delle Regioni italiane hanno portali "dalla parte del consumatore". Tenerli d'occhio conviene sempre. Assieme agli altri che vi segnaliamo..

ARCHIVIO