UNIPOLSAI
TELETU'

Stampa questa pagina stampa articolo Invia articolo invia articolo

  • Favorites
  • Yahoo MyWeb
  • OKNotizie
  • Google Bookmarks
  • StumbleUpon
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • Twitter
  • condividi:

Fiorentina-Napoli: 1-1, Cavani brinda al 100° gol in A

Bergonzi distribuisce una valanga di cartellini. De Sanctis esce a vuoto sulla rete viola.

Finisce 1-1 allo stadio Franchi di Firenze l'anticipo dell'ora di pranzo tra Fiorentina e Napoli. I viola hanno provato a vincere nei minuti finali, ma il risultato è giusto, perché la Fiorentina ha giocato meglio nel primo tempo, ma il Napoli ha dominato il secondo e solo la bravura del portiere di Montella, Neto, hanno sventato due occasioni da gol.
Cavani può brindare, intanto, al suo 100° gol in serie A.
Il primo l'aveva segnato - coincidenza dei numeri - con il Palermo proprio contro la Fiorentina. Il Napoli, intanto, affianca la Lazio al secondo posto, mentre la Fiorentina sale a 36 punti.

La rete su assist di Hamsik

Ancora Edinson Cavani, al suo centesimo gol nella serie A italiana. La sua prima rete in Italia l'aveva segnata contro la Fiorentina. E anche la centesima che arriva di testa, su assist di Hamsik: 1 a 1 al 45°.
Così Cavani (nella foto) rimedia alla papera del 33° del portiere De Sanctis che era uscito a vuoto.
Si va al riposo sul risultato di parità, che è giusto, anche se la Fiorentina non si rassegna e continua pericolosamente ad attaccare anche dopo il pareggio.

Il secondo tempo

Né Montella né Mazzarri ricorrono ai cambi nell'intervallo. Berhami al 51° atterra Cuadrado, ma il centrale evita la seconda ammonizione. Ne scaturisce solo un calcio di punizione per i viola. La decisione di Bergonzi scatena le proteste, giustificate, del pubblico viola.
Mazzarri pensa alla sostituzione di Berhami, che rischia l'espulsione. Si riscalda Dzemaili. E al 55° avviene il cambio.
La punizione non dà risultati. Riparte il Napoli.
 

 

Occasione per Cavani al 60°

Nuova occasione per Cavani al 60°. Lo libera Campagnaro e il Matador calcia dritto in rete, ma il portiere viola Neto para in due tempi.
Pandev libero al 61°. L'arbitro lo ferma per fuorigioco, che forse non c'era.
Nuova opportunità per gli azzurri al 63°: da Inler per Hamsik che riesce a sfiorare solo leggermente il pallone.
Toni cade di nuovo in area al 65° su intervento di Britos. Ma cade sul suo stesso slancio e stavolta non chiedere il rigore.
Jovetic serve ancora Toni un minuto dopo. Ma Campagnaro sventa con un ottimo intervento.
 

Mazzarri vuole vincere, entra Insigne

Mazzarri vuole vincere la partita. O almeno ci prova. Al 70° fa uscire Gamberini, un difensore, e manda dentro Insigne, un attaccante.
Il Napoli ora gioca col tridente Cavani, Pandev, Insigne e con Hamsik alle spalle.
Proprio Insigne libera Inler al tiro. Neto è bravo a sventare nell'angolino.
Montella prepara un cambio: entra Migliaccio al posto di Romulo.
Insigne cerca di dare, su suggerimento di Pandev, un altro pallone d'ora a Cavani. Ma la difesa viola spezza la trama in calcio d'angolo.
Siamo al 75° e le squadre ci provano ancora a vincere.
 

Neto salva su Cavani e su Pandev

Bellissimo lancio di Hamsik per Cavani al 79°. Il portiere Neto esce dall'area e rinvia di piede come un libero d'altri tempi.
Nuova sostituzione difensiva per Montella. Entra Tomovic per Pascual.
Due minuti dopo ancora Neto fa un miracolo su una schiacciata in rete di Pandev, su assist di Britos portatosi in avanti.
All'84° Montella fa uscire anche Toni. Al suo posto entra Ljajic, che doveva essere schierato dla primo minuto.

 

Fiorentina e Napoli non si accontentano

Fiorentina e Napoli vogliono entrambe fare la partita. Attacchi e contrattacchi tra viola e azzurri (oggi in maglia bianca da trasferta). Il presidente De Laurentiis, ringalluzzito dai due punti di squalifica annullati in settimana, ha seguito la squadra a Firenze.
Si arriva al 4° minuto sullo 0-0, ma la partita sembra piacevole.
Contropiede del Napoli pochi secondi dopo, su errore di Romulo, ma si conclude con un tiraccio di Pandev.
 

Al 10° Toni chiede un rigore

Al 10° intervento di Britos su Toni. L'attaccante della Fiorentina chiede il rigore.
Ma l'arbitro Bergonzi, dopo aver chiesto anche al giudice di porta, dice di no.
La moviola conferma che Bergonzi ha ragione.
Ma il primo ammonito della partita è del Napoli. Giallo a Berhami (diffidato) per un intervento su Aquilani. Il cartellino, in questo caso, sembra esagerato. Mazzarri dalla panchina protesta.

 

Due gialli contro il Napoli

Al 16° anche Gamberini rimedia un giallo, per un intervento a centrocampo su Toni.
La Fiorentina ora è più intraprendente e conquista due calci d'angolo consecutivi. Il Napoli riesce a rilanciare l'azione.
Cavani, in cerca del 100° gol, è guardato a vista da Romulo. Si arriva al 20° senza reti.
El Matador interviene anche in fase difensiva e sradica un pallone dai piedi dell'altra stella della partita, Jovetic.
Romulo al 24° è egoista. Tira direttamente (male) verso la porta di De Sanctis. Avrebbe potuto servire Jovetic, meglio piazzato.
 

Ammonizioni a raffica

Al 25° ammonito Toni, è il primo giallo per la Fiorentina.
Ennesima ammonizione pochi minuti dopo: tocca a Inler, il terzo giocatore difensivo del Napoli col giallo.
Ma Bergonzi ha il cartellino facile e al 27° arriva il cartellino anche per Savic.
Bergonzi "grazia" Zuniga al 30° per fallo su Cuadrado. Punizione dal limite della Fiorentina. Tira Pascual. Pallone alto.

 

Viola in vantaggio al 33°, papera di De Sanctis

La Fiorentina passa in vantaggio al 33° su un lancio lungo di Roncaglia per Toni. L'attaccante non fa in tempo ad intervenire, perché De Sanctis esce a vuoto, si scontra col compagno Britos e il pallone finisce in rete.
Zuniga si libera al 36°. Potrebbe servire Cavani. Rodriguez fa fallo su di lui (ammonito). Bergonzi potrebbe applicare il vantaggio ma non lo fa. Il Matador calcia la punizione, ma è centrale.
Duetto Pandev-Hamsik nell'area viola al 39°. L'azione non si chiude.

 

L'anticipo del Franchi

Oggi alle 12.30, in scena all'Artemio Franchi di Firenze per l'anticipo domenicale della 21° giornata, il match tra i viola di Montella e gli azzurri di Mazzarri, ovvero tra la quinta e la terza in classifica che si affrontano in una sfida cruciale per la Serie A oltre che in chiave Champions League.
Il Napoli ha infatti ritrovato due punti preziosi ed ora può scavalcare la Lazio, fermata ieri sera a Palermo, portandosi da solo alle spalle della Juve capolista, che nell'anticipo la liquidato l'Udinese per 4-0.
Ma vincere non sarà facile perché la Fiorentina, a quota 35, intende giocarsi fino alla fine un posto di lusso nell'Europa che conta.
Su questo sito potrete seguire la diretta LIVE di Fiorentina-Napoli.

Qui Fiorentina

In vista del match casalingo contro il Napoli di Super Cavani, Montella dovrà valutare le condizioni di Pizarro, Cassani e Fernandez mentre in porta potrebbe riproporsi il ballottaggio tra Neto e Viviano. Quel che è certo è che i Viola, almeno in casa, finora hanno messo da parte più punti della Juventus. Tra l'altro, dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia subita in settimana contro la Roma, la Fiorentina avrà certamente fame di vittoria.

Qui Napoli

Walter Mazzarri ha aperto la conferenza stampa della vigilia elogiando la squadra allenata da Vincenzo Montella: "La Fiorentina all'andata è stata l'unica squadra a metterci davvero in difficoltà, nel primo tempo giocarono meglio di noi", ha spiegato il tecnico azzurro. Cannavaro partirà dalla panchina, in avanti spazio alla coppia d'attacco composta da Pandev e dall'insostituibile Cavani.
"Il capitano - aggiunge Mazzarri - sa quali sono le regole del nostro gruppo. Si è allenato bene per un mese, ma non ha potuto giocare. Quindi riconfermo i tre della difesa che in questo periodo hanno fatto bene".

Probabili formazioni

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis, Campagnaro, Britos, Gamberini; Maggio, Behrami, Inler, Zuniga; Hamsik; Pandev, Cavani. All. Mazzarri.

Fiorentina (3-5-2): Neto; Roncaglia, Rodriguez, Savic; Cuadrado, Migliaccio, Aquilani, B.Valero, Pasqual; Jovetic, Ljajic.

Diretta Tv su Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1 e Mediaset Premium.

La classifica di Serie A

Juventus 48
Lazio e Napoli 43
Inter 38
Fiorentina 36
Milan 34
Roma e Catania 32
Parma 31
Udinese 30
Torino 26
Chievo 25
Atalanta 23
Bologna e Sampdoria 21
Pescara e Cagliari 20
Genoa 17
Palermo 16
Siena 14
 
* Roma e Inter una partita in meno



Ultimo aggiornamento: 20/01/13

Disdetta, recesso, ripensamento: i moduli per ''liberarsi'' delle compagnie telefoniche

Le lettere da inviare per disdire un contratto non richiesto (e non solo), con l'aiuto di Trovatariffe.

Multa ingiusta? Contestatela

Avete ricevuto una multa ingiusta e pensate di contestarla? Ecco come si presenta l'istanza al Giudice di pace.

Gli indirizzi utili

Authority e dintorni. Questi sono gli indirizzi di cui potreste aver bisogno..

I Portali delle Regioni e altri siti utili

Molte delle Regioni italiane hanno portali "dalla parte del consumatore". Tenerli d'occhio conviene sempre. Assieme agli altri che vi segnaliamo..

ARCHIVIO