CHEBANCA
TELETU'

Stampa questa pagina stampa articolo Invia articolo invia articolo

  • Favorites
  • Yahoo MyWeb
  • OKNotizie
  • Google Bookmarks
  • StumbleUpon
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • Twitter
  • condividi:

Muore Alessio Gatti, 23 anni: il dolore dei genitori (foto)

È il figlio di Franco, il "baffo" dei Ricchi e poveri. Il padre: "Non faceva uso di droga".

Con la morte di Alessio Gatti, 23 anni, figlio di Franco dei Ricchi e Poveri, la tragedia di una vita spezzata irrompe a Sanremo. La notizia della scomparsa del giovane, trovato morto questa mattina nella sua casa di via Capolungo a Nervi, Genova, è stata data oggi durante la conferenza stampa giornaliera del Festival della canzone, quando Fabio Fazio ha annunciato con evidente commozione che lo storico gruppo italiano non potrà esibirsi stasera, né probabilmente nelle serate successive, e che non ci sarà per loro nessun "Gran ritorno".
La mamma e il padre si sono immediatamente precipitati, stravolti, come mostrano le foto che pubblichiamo, nell'appartamento di Nervi .
 

Morto nella notte, l'ipotesi di un'overdose

Il ragazzo sarebbe morto nella notte tra martedì e mercoledì, il medico legale, nella mattina, ha dichiarato che il decesso è con molta probabilità avvenuto circa 10 ore dal ritrovamento. Il suo corpo senza vita del giovane è stato rinvenuto dai vigili del fuoco, chiamati dalla signora delle pulizie, dopo che la signora aveva suonato invano alla porta, e dopo che i familiari del ragazzo avevano tentato inutilmente di mettersi in contatto con lui per telefono.
 
Subito dopo è intervenuto il personale del 118, che ha constatato il decesso, e la polizia. Secondo i primi accertamenti, la morte sarebbe da ricondurre a un’overdose di stupefacenti, presumibilmente di cocaina o di eroina. Sul tavolo vicino a dove è stato trovato Alessio c'erano tracce di polvere marrone e bianca, e una banconota arrotolata. Ma il manager dei Ricchi e poveri, ieri, ha seccamente smentito che il ragazzo facesse uso di droghe.
 

Nessun traccia di droga in casa?

Anche il padre Franco (nella foto), raggiunto dal Corriere della Sera telefonicamente, smentisce con decisione: "La Scientifica non ha trovato tracce di droga in casa. Mio figlio aveva il terrore degli stupefacenti. Si sta infangando la memoria di un ragazzo di 20 anni. Negli ultimi giorni aveva avuto problemi di intestino e stomaco. Chissà, forse, è stato vittima di un attacco di cuore. Aspettiamo l'autopsia".
 

Un mix di alcol e fermaci

Ma la polizia non esclude nemmeno che a provocare la morte del giovane sia stato un mix di farmaci, magari regolarmente prescritti, e alcol. Accanto al cadavere sono state trovate una confezione di medicine e due bottiglie di vodka.

A giorni l'autopsia

La procura di Genova ha aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di ignoti. Il procuratore Michele Di Lecce riferisce che la salma sarà trasferita presso l’istituto di medicina legale dell’ospedale San Martino per l’autopsia.

 

La confessione a Vanity: "Mio figlio dall'altra parte della siepe"

A Vanity Fair, che aveva intervistato i Ricchi e poveri pochissimo tempo fa, Franco aveva solo accennato del figlio, che studiava in Svizzera ma in questi giorni si trovava solo in città, perché tutta la famiglia era andata a Sanremo. Quando il cronista gli aveva chiesto se fosse nonno, sembra che Franco abbia detto: "Mia figlia è una studentessa...E mio figlio... No... Mio figlio è dall'altra parte della siepe...". Poi il giornalista racconta che aveva fatto uno sguardo triste e aveva abbassato gli occhi, mentre il collega Angelo aveva cambiato discorso.
 

L'annuncio di Fazio

"Mi appena telefonato Angelo dei Ricchi e Poveri per dirmi che è mancato il figlio di Franco Gatti, un ragazzo di 23 anni. E quindi ovviamente stasera non ci saranno", ha detto Fabio Fazio. Mentre le voci della tragica morte si diffondevano in sala stampa, Fabio Fazio, a inizio conferenza stampa, senza dire nulla sulle cause della morte, ha confermato che il ragazzo è mancato e che la band non salirà naturalmente sul palco stasera.  




Ultimo aggiornamento: 14/02/13

Disdetta, recesso, ripensamento: i moduli per ''liberarsi'' delle compagnie telefoniche

Le lettere da inviare per disdire un contratto non richiesto (e non solo), con l'aiuto di Trovatariffe.

Multa ingiusta? Contestatela

Avete ricevuto una multa ingiusta e pensate di contestarla? Ecco come si presenta l'istanza al Giudice di pace.

Gli indirizzi utili

Authority e dintorni. Questi sono gli indirizzi di cui potreste aver bisogno..

I Portali delle Regioni e altri siti utili

Molte delle Regioni italiane hanno portali "dalla parte del consumatore". Tenerli d'occhio conviene sempre. Assieme agli altri che vi segnaliamo..

ARCHIVIO