CONAD
TELETU'

Stampa questa pagina stampa articolo Invia articolo invia articolo

  • Favorites
  • Yahoo MyWeb
  • OKNotizie
  • Google Bookmarks
  • StumbleUpon
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • Twitter
  • condividi:

Rosy Bindi: ''Berlusconi mi ha insultato in registrata''

In un'intervista che appare oggi su Il Fatto l'ex ministro rivela il retroscena. Il video.

Un nuovo giallo negli insulti dell'altra sera di Berlusconi a Rosy Bindi e lo rivela, con apparente "nonchalance" lei stessa in un'intervista a Carlo Tecce, che compare oggi su Il Fatto quotidiano.
Gli insulti del presidente del Consiglio non erano, infatti, "in diretta", come è sembrato ai telespettatori, perché - come quasi sempre - Porta a Porta viene registrata tre o quattro ore prima della messa in onda.
Chi ha avvertito, allora, il presidente del Consiglio di quanto stava avvenendo in studio? E chi non ha avuto il coraggio di "tagliarlo" prima della messa in onda?
Insomma, l'episodio si arricchisce di nuovi contorni, che lo rendono più grave di quanto già era sembrato in un primo momento.
Gli amministatori della Rai, che tanto si preoccupano di quanto va in onda in diretta, dovrebbero dedicare la loro attenzione anche a quanto si trasmette dopo una registrazione, sulla quale - in altri tempi - si sarebbe intervenuti con le forbici.
Già, ma chi si sogna di "tagliare" Berlusconi, anche se insulta - assieme ai vertici delle istituzioni - un avversario politico?
 

Cresce la protesta: la Cgil difende la Bindi

Cresce la protesta per gli insulti rivolti in diretta ieri sera da un Berlusconi senza freni, all'ex ministro e attuale esponente del Pd, Rosy Bindi.
Arriva anche la solidarietà della Cgil, attraverso la responsabile delle politiche di Pari Opportunità, Aitanga Giraldi, che dice: "Le parole rivolte dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi all'esponente del Partito Democratico Rosy Bindi sono sconcertanti. Non riusciamo a rassegnarci alla considerazione che il presidente Berlusconi ha delle donne, e che purtroppo dimostra in ogni occasione".
 

 

Il battibecco a 'Porta a Porta'

Tutto è nato ieri sera durante la puntata di Porta a Porta, a cui prendeva parte anche la Bindi. Berlusconi ha fatto la solita irruzione telefonica:
''Ravviso - ha detto il presidente del Consiglio alla Bindi - che lei è sempre più bella che intelligente. Non mi interessa nulla di quello che lei eccepisce'', ha detto ieri sera il premier Silvio Berlusconi intervenendo telefonicamente alla trasmissione di Raiuno replicando alla viepresidente della Camera e deputata del Pd, che aveva criticato la sua posizione a proposito del Lodo Alfano.
Il premier era intervenuto telefonicamente, ancora furente per la sentenza sul lodo Alfano era intervenuto telefonicamente sul Lodo Alfano.
La replica della Bindi è stata secca: ''Presidente, io non sono una donna a sua disposizione''.
Il Pd a Berlusconi: ''Chieda scusa, nuova dimostrazione della sua pochezza''.
 

Nuovo intervento della Bindi e tentativo di scuse di Bonaiuti

 Nel pomeriggio è intervenuta nuovamente la Bindi: "Ci tengo a precisare - ha tenuto a dire - che ho reagito non per difendere me dalle offese di Berlusconi che non mi sfiorano minimamente, mi sono sentita di reagire perché penso di doverlo fare in nome di tutte le donne, questo Presidente del Consiglio ha una concezione strumentale delle donne, veicola messaggi pericolosi a questo paese ed è arrivato il momento che le donne reagiscano davvero"L'insulto del premier fa scoppiare un vero e proprio caso al punto che il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Paolo Bonaiuti cerca di "metterci una pezza": "Questi sono momenti di estrema concitazione, sono cose che possono succedere".
In realtà sarebbero inimmaginabile in qualunque paese europeo.
A Sarkozy, tanto epr citare un leader del centro-destra, non verrebbe mai in mente di telefonare alla tv francese per insultare in diretta, ad esempio, la Segolene Royal.




Ultimo aggiornamento: 09/10/09

Disdetta, recesso, ripensamento: i moduli per ''liberarsi'' delle compagnie telefoniche

Le lettere da inviare per disdire un contratto non richiesto (e non solo), con l'aiuto di Trovatariffe.

Multa ingiusta? Contestatela

Avete ricevuto una multa ingiusta e pensate di contestarla? Ecco come si presenta l'istanza al Giudice di pace.

Gli indirizzi utili

Authority e dintorni. Questi sono gli indirizzi di cui potreste aver bisogno..

I Portali delle Regioni e altri siti utili

Molte delle Regioni italiane hanno portali "dalla parte del consumatore". Tenerli d'occhio conviene sempre. Assieme agli altri che vi segnaliamo..

ARCHIVIO